Mercoledì  11 settembre, primo giorno di rassegna e primi film in arrivo dal Lido.  La programmazione di oggi si presso il cinema Mignon (via Viterbo,11 – www.circuitocinema.com) regala al suo pubblico due film molto apprezzati alla Mostra del Cinema di Venezia.

QUI LE INFORMAZIONI SULLA RASSEGNA E IL PROGRAMMA

Si parte alle 18:00 e alle 20:15 con la proiezione di La mafia non è più quella di una volta, di Franco Maresco, film Vincitore del Premio speciale della giuria. Dalla contraddizione di un concerto in piazza a Palermo, in onore della memoria di Falcone e Borsellino in cui nessuno ha voglia di dirsi contro la mafia, in cui nessuno sa spiegare perché quei due sono chiamati “eroi” e in cui pochissimo pubblico si reca a sentire i musicisti neomelodici che si esibiscono. Questo l’incipit del documentario con cui Maresco fa un lavoro raffinatissimo di immagine e indagine.

Alle 22:15 la programmazione del Mignon continua con Madre di Rodrigo Sorogoyen,  presentato nella sezione Orizzonti della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica . Nato nel 2017 come cortometraggio, peraltro aggiudicandosi un premio ai Goya e una nomination agli Oscar, due anni dopo è diventato un film profondo, di forte impatto e carico di suspense che affronta la storia di una perdita con i toni del thriller. Protagonista di quest’opera, sospesa ed emozionante, è Marta Nieto, vincitrice del Premio Orizzonti per la Migliore interpretazione femminile.

 

Giovedì 12 settembre invece la rassegna si sposta nei cinema Barberini  (piazza Barberini, 24 )e Farnese (Piazza Campo de’ Fiori, 56).

Alle 18:15 il pomeriggio al Barberini si apre con la proiezione del film proveniente dalla sezione Sconfini, vincitore del premio Filming Italy Award American Skin di Nate Parker che racconta la storia del padre di un ragazzo nero ucciso da un poliziotto, riprendendo quanto accaduto cinque anni fa al diciottenne Michael Brown a Ferguson.

 

Alle 20:00 la serata prosegue con Madre di Rodrigo Sorogoyen, interpretato da Marta Nieto, vincitrice del Premio Orizzonti per la Migliore interpretazione femminile.

Mentre alle 22:30 sarà proiettato Sole, opera prima di Carlo Sironi vincitrice del Premio FEDIC e del Nuovoimaie Talent Award per il Miglior attore, andato a a Claudio Segaluscio, che affronta il tema della maternità surrogata.

Al Cinema Farnese la giornata di giovedì 12 inizia alle 16:30 con alcuni film della sezione Speciale Autori ANAC e prosegue, alle 21:00 con la proiezione del film vincitore del GDA Director’s Award, La Llorona di Jayro Bustamante.

Share Button
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

© 2016 ANEC Lazio | via Vicenza, 5/a 00185 Roma | P.Iva 04922311008

logo-footer

SOCIAL            / powered by Daniele Pizzichelli