fbpx
La Padrina © photo guy ferrandis

Isabelle Huppert è La Padrina. Parigi ha una nuova regina. L’ultimo film di Jean-Paul Salomé – tratto dall’omonimo romanzo di Hannelore Cayre – è nei cinema dal 14 Ottobre.

Patience Portefeux (Isabelle Huppert) è una traduttrice specializzata in intercettazioni telefoniche per la squadra narcotici della Polizia di Stato. Annoiata e mal pagata, la sua vita cambia il giorno in cui attraverso un’intercettazione scopre che il figlio di una persona a lei cara è coinvolto in certi traffici. Con l’intenzione di aiutare il ragazzo, decide di infiltrarsi nella rete come trafficante.

La Padrina © photo guy ferrandis

“Ho molto apprezzato la storia, i toni e la tipologia di commedia/thriller.” Ha dichiarato il regista. “Soprattutto ho visto in essa la possibilità di fare un ritratto romantico di una donna attraverso il grande ruolo svolto da Isabelle Huppert. Ho immaginato il contrasto tra lei con la sua corporatura minuta e questo mondo rude di poliziotti e spacciatori in Porsche Cayenne, che lei tratta in modo irriverente.”

La Padrina – Parigi ha una nuova regina è distribuito nelle sale italiane da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection

Share Button
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

© 2016 ANEC Lazio | via Vicenza, 5/a 00185 Roma | P.Iva 04922311008

logo-footer

SOCIAL            / powered by Daniele Pizzichelli