fbpx
Giornate Professionali di Cinema @Sorrento © ANEC

di Ludovico Cantisani

Dal 29 novembre al 2 dicembre si è svolta a Sorrento la quarantaquattresima edizione delle Giornate Professionali di Cinema, una delle più importanti manifestazioni del settore che si svolgono annualmente nella nostra penisola.

Sugli strascichi della pandemia del Coronavirus, questa nuova edizione dell’evento ha permesso a tutti gli operatori del settore di riflettere su come fare ripartire e su come rinforzare la filiera in tutte le sue componenti, dalla produzione alla distribuzione nelle sale. Pochi giorni dopo la conclusione delle Giornate Professionali, è stata divulgata la lieta notizia che i server di diversi franchise di cinema sono andati in tilt a causa della grande richiesta di biglietti per il nuovo film della Marvel Spider-Man: No Way Home: un fatto che, per quanto riguardi un film di produzione americana, lascia ben sperare per il futuro delle nostre sale, che questo dicembre accoglieranno titoli anche italiani molto attesi come il Diabolik dei Manetti Bros.

Come ogni anno, le Giornate Professionali di Cinema a Sorrento hanno ospitato un alto numero di anteprime nazionali, ben dieci, alcune delle quali in anteprima esclusiva: fra i vari titoli presentati nei quattro giorni di eventi, il film d’animazione Sing 2, Un mondo in più di Luigi Pane, il film francese Il discorso perfetto, distribuito da I Wonder, l’atteso One Second di Zhang Yimou, distribuito da Europictures e Fenix, la commedia di Medusa Mollo tutto e apro un chiringuito, Belfast di Kenneth Branagh, tra i favoriti per la corsa agli Oscar 2022, Cyrano di Joe Wright della Eagle, interpretato da Peter Dinklage con i costumi del nostro candidato all’Oscar Massimo Cantini Parrini, oltre che il documentario Ennio di Giuseppe Tornatore già visto alla Mostra del Cinema di Venezia questo settembre.

Uno degli eventi più attesi delle Giornate Professionali di Cinema a Sorrento è stato poi il conferimento da parte dell’ANEC dei Biglietti d’Oro, un importante indice della visibilità che i singoli film hanno ricevuto nelle sale. I tre film italiani che hanno visto il Biglietto d’Oro 2021, considerando la finestra d’uscita dicembre 2020 – novembre 2021 sulla base dei dati Cinetel, sono stati Me contro Te – Il mistero della scuola incantata di Gianluca Leuzzi, la commedia Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto di Riccardo Milani, e l’epos favolistico Freaks Out di Gabriele Mainetti.

Il Biglietto d’Oro ai tre film più visti in assoluto è andato invece ad Eternals di Chloé Zhao, della Disney, al nuovo 007 No Time To Die di Cary Fukunaga, prodotto e distribuito dalla Universal Pictures, e a Dune di Denis Villeneuve, della Warner Bros. Questi sei Biglietti d’Oro sono stati consegnati durante la serata di mercoledì 1 dicembre nella Sala Sirene dell’Hilton, nel corso di una cerimonia condotta da Gioia Marzocchi.

Fra i premi collaterali, il Biglietto d’Oro per l’evento con il maggior numero di spettatori in tre giorni di programmazione in sala è andato alla 01 Distribution per Time is up di Elisa Amoruso, con Benji e Bella Thorne; il Premio Anec ‘Claudio Zanchi’ per i talenti emergenti ai giovani attori Aurora Giovinazzo e Lorenzo Zurzolo; il Premio Anec “Pietro Coccia” al regista esordiente Gianluca Jodice per Il cattivo poeta, pluripremiato biopic incentrato su un anziano Gabriele D’Annunzio.

Sono state inoltre consegnate anche le Chiavi d’oro ai  registi, sceneggiatori e interpreti principali dei primi tre film italiani. Le Chiavi d’oro sono state quindi assegnate al regista Gianluca Leuzzi, agli interpreti e ideatori Sofia Scalia e Luigi Calagna, e ai co-sceneggiatori Emanuela Canonico e Andrea Boin per Me contro Te – Il mistero della scuola incantata; al regista Riccardo Milani, agli sceneggiatori Furio Andreotti e Giulia Calenda, ai protagonisti Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sarah Felberbaum, Claudio Amendola, Sonia Bergamasco e, Luca Argentero per Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto; al regista e produttore Gabriele Mainetti, al co-sceneggiatore Nicola Guaglianone e al cast corale.formato da Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini e Giorgio Tirabassi per Freaks Out.

Immagine © ANEC

Share Button
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

© 2016 ANEC Lazio | via Vicenza, 5/a 00185 Roma | P.Iva 04922311008

logo-footer

SOCIAL            / powered by Daniele Pizzichelli