Ultima giornata per la rassegna Da Venezia a Roma, che si conclude con un ricco cartellone di film provenienti dal Lido. Le sale interessate sono l’Eden e il Giulio Cesare.

QUI IL PROGRAMMA E LE INFORMAZIONI SULLA RASSEGNA

La programmazione presso il cinema Eden (Piazza Cola di Rienzo, 74) inizia alle ore 16:00 con la proiezione del film Ema del cileno Pablo Larraìn. Nel cast, l’esordiente Mariana Di Girolamo, che  interpreta la giovanissima danzatrice Ema, e Gael Garcia Bernal che veste i panni di Gastòn. Premio Arca Cinema Giovani.

Si prosegue alle 18:00 con No.7 Cherry Lane, film animato del cinese Yonfan, che lo ha definito una “lettera d’amore dedicata a Hong Kong e al cinema. Una storia che parla di ieri, oggi e domani”. Presentata in Concorso, la pellicola si è aggiudicata il Premio per la Miglior Sceneggiatura.

Alle 20:30 è prevista la proiezione di Vivere di Francesca Archibugi, con Micaela Ramazzotti e Adriano Giannini. Il film racconta la quotidianità di una famiglia allargata, con i suoi equilibri precari e le sue disfunzionalità.

La programmazione del cinema Eden si chiude alle 22:30 con 45 Seconds of Laughter, documentario firmato da Tim Robbins sull’esperienza del laboratorio teatrale che la sua compagnia, la The Actors’ Gang, ha tenuto per un gruppo di detenuti della prigione di Stato di Calipatria.

Al Giulio Cesare (Viale Giulio Cesare, 229), il cartellone per la giornata di martedì 24 prevede la proiezione di tre film. Si inizia alle 18:30 con American Skin di Nate Parker, proveniente dalla sezione Sconfini. Vincitore del premio Filming Italy Award, il film ruota intorno alla vicenda di un ragazzo afroamericano ucciso a colpi di pistola da un poliziotto sotto gli occhi del padre Lincoln.

Alle 20:15 si prosegue con Gloria Mundi di Robert Guèdiguian, la storia di una famiglia schiacciata dalla crisi economica che si riunisce in occasione di una nascita. Una pellicola attraverso la quale il regista esprime la necessità di “continuare a interrogarci […] per non soccombere all’illusione che ci sia qualcosa di naturale nelle società in cui viviamo”.  Coppa Volpi ad Ariane Ascaride come miglior attrice.

Chiude la rassegna, alle 22:30, Babyteeth, opera prima di Shannon Murphy, in cui si racconta la storia di una quindicenne gravemente malata che si innamora di un ventenne sbandato, mettendo in crisi la famiglia della ragazza. Premio Marcello Mastroianni a Toby Wallace.

 

Share Button
Write a comment:

*

Your email address will not be published.

© 2016 ANEC Lazio | via Vicenza, 5/a 00185 Roma | P.Iva 04922311008

logo-footer

SOCIAL            / powered by Daniele Pizzichelli