Anche il film di Annarita Zambrano presentato al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard, Dopo la guerra, approderà a Le vie del Cinema da Cannes a Roma. La pellicola affronta un argomento dal difficile approccio, quello dell’impatto delle azioni dei terroristi rossi italiani sulle vite dei propri familiari, indirettamente condizionate da una ricerca di giustizia vista come concetto soggettivo, in cui seminare morte è lecito, se fatto in nome di un ideale di libertà. Libertà che Marco (Giuseppe Battiston) rischia di perdere quando – a 20 anni di distanza dall’omicidio di un giudice, reo di aver condannato i suoi compagni combattenti – l’adozione  della Dottrina Mitterand da parte della Francia, paese in cui vive con la figlia, decreta la sua estradizione in Italia, al fine di scontare la pena prevista per il suo crimine. Nel cast, oltre a Battiston, ci sono anche Barbora Boboulova e Fabrizio Ferracane.

 

Share Button

© 2016 ANEC Lazio | via Vicenza, 5/a 00185 Roma | P.Iva 04922311008

logo-footer

SOCIAL            / powered by Daniele Pizzichelli