News - I Grandi Festival

Da Venezia a Roma: la programmazione di sabato 16 e domenica 17 settembre

il cratere

Pubblicato il 16 Settembre 2017.

E’ un weekend all’insegna del cinema di qualità, quello che attende gli spettatori romani nei giorni di sabato 16 e domenica 17 setembre. La rassegna Da Venezia a Roma propone infatti numerosi film in arrivo direttamente dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che saranno proiettati al Cinema Farnese e al Cinema Giulio Cesare.

Sabato 16, in particolare, sono previsti due appuntamenti da non perdere: alle ore 18:30 presso il cinema Giulio Cesare, si terrà la proiezione de Il cratere, unico titolo italiano presentato In Concorso alla Settimana della Critica di Venezia 74. Prima dell’inizio del film, i due registi Luca Bellino e Silvia Luzi (già autori de La minaccia, 2008, e Dell’arte della guerra, 2012) saluteranno il pubblico in sala.

Sempre sabato 16 settembre c’è un altro appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema: il regista Abel Ferrara saluterà il pubblico che parteciperà alla proiezione delle 20:30 presso il cinema Giulio Cesare del suo ultimo lavoro, il documentario Piazza Vittorio, presentato nei giorni scorsi alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nella sezione Fuori Concorso.

Di seguito le trame e le informazioni su alcuni dei titoli inseriti in rassegna nel weekend. Il programma completo, invece, lo trovate

QUI

 

SABATO 16 SETTEMBRE

Giornate degli Autori – Farnese

 

EYE ON JULIET – Ore 18,00

eyeonjuliet 01

di Kim Nguyen

con Joe Cole, Lina El Arabi, Brent Skagford

Canada – 91’ – v.o. inglese, arabo

MOVIES INSPIRED

Tra il deserto mediorientale e un oleodotto, appare un strano robot a forma di ragno che sembra perlustrare l’orizzonte. Dall’altra parte del mondo, in America, Gordon, pilota del drone e custode a distanza di sicurezza dell’oleodotto, osserva i paesaggi desolati sul suo schermo. Sentendosi un estraneo in un mondo che comprende sempre meno, inizia ad appassionarsi alla vita di Ayusha, una giovane costretta a sposare un uomo più anziano che non ama. Nonostante la lontananza, il timore reciproco e una relazione inadeguata, Gordon si innamora di lei e fa tutto quanto in suo potere per aiutare Ayusha a sfuggire al suo destino.

LONGING (GA’AGUA) – Ore 20:00

longing

di Savi Gabizon

con Shai Avivi, Asi Levi, Neta Riskin

Israele – 103’ – v.o. ebraico

PREMIO DEL PUBBLICO BNL

Ariel, un uomo benestante senza figli, riceve una telefonata dalla fidanzata dei tempi dell’università. Deve raccontargli un paio di cose davvero sorprendenti: la prima è che quando si lasciarono vent’anni prima, era incinta e che da quella gravidanza è nato un bambino; la seconda, invece, è qualcosa che gli cambierà la vita per sempre. Un viaggio che crea condizioni simili a quelle di un laboratorio nel quale si esplorano gli aspetti nascosti della paternità al di là della generosità e della responsabilità.

 

GIULIO CESARE

IL CRATERE – 18:30 – Sic

il cratere

di Luca Bellino, Silvia Luzi

con Sharon Caroccia, Rosario Caroccia

Italia – 93′ – v.o. italiano

Il cratere è terra di vinti, spazio indistinto, rumore costante. Rosario è un ambulante, un gitano delle feste di piazza che regala peluche a chi pesca un numero vincente. La guerra che ha dichiarato al futuro e alla propria sorte ha il corpo acerbo e l’indolenza di sua figlia tredicenne. Sharon è bella e sa cantare, e in questo focolaio di espedienti e vita infame è lei l’arma per provare a sopravvivere. Ma il successo si fa ossessione, il talento condanna.

 

PIAZZA VITTORIO – Ore 20:30 – Fuori Concorso

piazza vittorio

di Abel Ferrara

Documentario

Italia – 82’ – v.o. italiano, inglese

Piazza Vittorio, la più estesa piazza romana, si contraddistingue, per la varietà multietnica dei propri abitanti. Proprio per la sua natura unica e variopinta, è la residenza di molti artisti e personalità legate al mondo del cinema, come Matteo Garrone e Willem Dafoe. Tra questi c’è anche il maestro Abel Ferrara, che ha deciso di raccontare questo mondo con la sua visione indipendente e poetica, mettendosi fisicamente in gioco nella messinscena del film. Ne viene fuori una giornata surreale e neorealista, con interviste a clandestini, immigrati, clochard, artisti, proprietari di attività commerciali e politici che danno la loro personale testimonianza del luogo.

 

DOMENICA 17 SETTEMBRE

Giornate degli Autori – Farnese

THIRST STREET – Ore 16:30

di Nathan Silver

con Lindsay Burdge, Damien Bonnard, Esther Garrel

Usa/Francia – 83’ – v.o. inglese, francese

Gina, assistente di volo americana, sola e depressa dopo il suicidio del suo compagno, durante uno scalo a Parigi, passa una notte di sesso con Jérôme, barista in un nightclub. In preda alla passione decide di rimanere in Francia, ma rientra in scena Clémence, l’ex di Jérôme. La relazione, all’apparenza innocua, si trasforma rapidamente in un amour fou non corrisposto e Gina precipita in una spirale di incomunicabilità, masochismo e follia.

Giulio Cesare

ANGELS WEAR WHITE (JIA NIAN HUA) – Ore 20:15 – Concorso

angels wear white jia nian hua

di Vivian Qu

con Wen Qi, Zhou Meijun, Shi Ke, Geng Le

Cina/Francia – 107’ – v.o. cinese mandarino

Distribuzione: Lucky Red

In una piccola città balneare, due studentesse vengono aggredite in un motel da un uomo di mezza età. Mia, adolescente che quella notte lavorava alla reception, è l’unica testimone dell’aggressione e per paura di perdere il lavoro, non dice niente. Nel frattempo, Wen, 12 anni, una delle vittime, scopre che i suoi guai sono appena iniziati. Intrappolate in un mondo che non offre loro adeguata sicurezza, Mia e Wen dovranno trovare da sole una via d’uscita.

 

THE TESTAMENT (HA EDUT) – Ore 22:30 – Orizzonti

di Amichai Greenberg

con Ori Pfeffer, Rivka Gur, Hagit Dasberg Shamul

Israele/Austria – 91’ – v.o. ebraico, tedesco, inglese, yiddish

Yoel, un quarantacinquenne esperto di ricerche sull’Olocausto, ha trascorso più di quindici anni a studiare con diligenza i metodi nazisti di annientamento degli ebrei in Austria e Ungheria. Nel corso delle sue ricerche, scopre quasi per caso alcuni documenti segreti che indicano la falsa identità ebraica sotto cui vive sua madre. Certo che si tratti di un errore, è disposto a rischiare tutto per scoprire la verità sull’identità della donna.

 

 

 

 

 

News - I Grandi Festival

immagine by pixabay
10 Libri sul cinema

10 Libri sul cinema: di Ludovico Cantisani Sin dai suoi albori il cinema è stato accompagnato da una grande produzione letteraria e cartacea che ora

leggi di più

foto di terry papoulias da pixabay
Dieci libri sulla fotografia cinematografica

di Ludovico Cantisani Uno degli elementi di base del cinema, a volte più importante della stessa regia, è la cosiddetta “fotografia” di un film. Negli

leggi di più

blow up
Antonioni e Moravia. Lezioni di alterità.

di Ludovico Cantisani Nato a Ferrara nel 1912 e morto a Roma nel 1915, Michelangelo Antonioni è stato uno dei più grandi maestri del cinema

leggi di più

progetto speciale camera di commercio di roma anno 2023 cinevillage
Progetto Speciale Camera Commercio Roma 2023 Cinevillage

“Sostegno e rilancio del sistema economico territoriale attraverso l’integrazione tra l’offerta culturale e le attività produttive/commerciali di vicinato”: CINEVILLAGE ROMA 2023   AREA D’INTERVENTO Nell’ambito

leggi di più